Rilascio del Certificato Integrativo relativo al trasporto di merci pericolose su veicoli muniti di carrozzerie intercambiabili. Normative e modalità.

L’Accordo europeo per il trasporto internazionale delle merci pericolose su strada. Un accordo internazionale che la grande ambizione di armonizzare le norme europee e garantire un buon livello di sicurezza.

trasporto merci pericolose

Gli accordi sono importanti. Specie se hanno a che fare con la nostra sicurezza. E quando si parla di sicurezza si pensa soprattutto alla strada e ai mezzi di trasporto. Per gli addetti ai lavori parlare di ADR è un termine normale, ma per chi non conoscesse questa sigla sveliamo che è l’acronimo dell’Accord européen relatif au transport international des merchandises Dangereuses par Route, cioè l’Accordo europeo per il trasporto internazionale delle merci pericolose su strada. Un accordo internazionale – come internazionali sono le strade che collegano merci e persone – che ha appunto la grande ambizione di armonizzare le norme europee e garantire un buon livello di sicurezza.

Sicurezza che, nel caso di trasporto di merci pericolose classificate ADR, viene assicurata tra le altre cose anche attraverso l’obbligo di revisione dei cassoni scarrabili, che devono essere sottoposti a un collaudo per poterli abbinare al veicolo, devono rispondere alla direttiva macchine con certificazione CE, oltre ad essere punzonati dalla Motorizzazione Civile.

Carrozzeria scarrabile

Quello dell’autotrasporto è un mondo in continua evoluzione e tante sono le novità tecniche e normative che si rincorrono con l’obiettivo di aumentare e garantire sempre maggiore sicurezza e immaginare al tempo stesso, un uso sempre più economico e sostenibile dei veicoli. Quelli con con carrozzeria permanentemente installata, hanno infatti un campo di utilizzazione limitato, un problema particolarmente sentito nel caso specifico del trasporto di materie pericolose. Una soluzione la si può trovare quindi proprio nell’uso dei cassoni scarrabili. Ad esempio i containers scarrabili trovano applicazione nella raccolta, stoccaggio e trasporto delle più svariate tipologie di rifiuto e vengono realizzati con molteplici varianti di dimensioni, copertura e sistemi di apertura e scarico in base alla loro destinazione d’uso.

Ma cos’è esattamente una carrozzeria scarrabile? È una carrozzeria intercambiabile – può essere un cassone, un furgone oppure una cisterna – che può essere movimentata anche a carico mediante dispositivi presenti sul veicolo stesso con variazione di assetto durante la movimentazione. In pratica è un contenitore metallico che può essere facilmente spostato da un autocarro a un altro o magari collocato in un cantiere o in un’area di sosta: quando si trova in cantiere può essere riempito con vari materiali e poi tramite opportuni meccanismi, viene riposizionato sulla parte posteriore di un autocarro. E’ il caso di un cantiere edile dove si stia ad esempio realizzando una ristrutturazione e dove grazie a dei convogliatori di materie le macerie si fanno confluire direttamente sul cassone scarrabile.

L’installazione di cassoni scarrabili sull’autocarro avviene attraverso un apposito impianto che con attacchi veloci idraulici consente di agganciare diverse tipologie di allestimento a seconda delle esigenze di lavoro – dalla betoniera alla cisterna per l’acqua, dalla centina alla piattaforma – il tutto nella più totale versatilità e sicurezza. Sicurezza che, nel caso di trasporto di merci pericolose classificate ADR, viene assicurata anche attraverso l’obbligo di collaudi, revisioni e controlli tecnici e amministrativi.

Callaudo ADR in unico esemplare

Come scrivevamo, infatti, un cassone scarrabile nel momento in cui viene destinato al trasporto di merci pericolose deve essere dapprima adeguato dalla casa di costruzione e nell’immediatezza collaudato per il rilascio del certificato integrativo per scarrabili.

Presso i Centri prova e la M.C.T.C. provinciale vengono effettuati collaudi ADR sui containers scarrabili adibiti al trasporto di rifiuti pericolosi. Si esamina la documentazione e si provvede alla visita di prova al fine di identificare ciascuna carrozzeria intercambiabile mediante apposita punzonatura su un elemento portante della carrozzeria stessa. Nel corso della prova viene anche verificata la conformità dei dispositivi di movimentazione con le “Direttive Macchine” (cioè con certificazione CE).

Questo significa che, volendo abbinare due distinte carrozzerie intercambiabili ad un autotreno al fine di poterle trasportare indifferentemente sia con la motrice che con il rimorchio, sono necessari quattro distinte operazioni di “collaudo in unico esemplare”.

Il Certificato Integrativo

Successivamente al collaudo e alla punzonatura, il cassone scarrabile può ottenere il certificato integrativo che è parte integrante della carta di circolazione dell’autocarro sul quale è stato montato: ciascuna carrozzeria intercambiabile utilizzata per il trasporto di materie e rifiuti pericolosi per il trasporto su strada (ADR) dev’essere quindi singolarmente ispezionata e punzonata e dotata di apposito “Certificato Integrativo” che diventa necessario per la circolazione su strada in quanto diventa parte integrante della carta di circolazione.

Per queste attività è sempre opportuno affidarsi a operatori con anni di esperienza e formazione nel settore, capaci di garantire professionalità nelle operazioni di verifiche e collaudi. Operazioni che devono essere effettuate in conformità al vigente C.d.S ed alla normativa ADR internazionale.

Consea ti segue in tutto l’iter per autorizzare i mezzi al trasporto di merci pericolose

Se hai bisogno di assistenza o consulenza su questi temi, Consea Srl, può offrirti un servizio puntuale, professionale e completo per ogni attività legata al trasporto delle merci pericolose su strada e ferrovia, mettendo a tua disposizione un team di professionisti qualificati e aggiornati. Affidandoti a Consea potrai contare su un servizio efficiente di collaudo veicoli, di consulenza generale e di formazione in base alle tue esigenze, a cominciare proprio dal collaudo ADR per il rilascio del Certificato Integrativo relativo al trasporto di merci pericolose su veicoli muniti di carrozzerie intercambiabili.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*